Costo imbiancatura

Volete procedere ad una bella imbiancatura della vostra casa, dell’ufficio, del negozio? Un’imbiancatura nuova è il modo migliore per poter dare un aspetto fresco e nuovo alla casa, alla stanza e via dicendo. Si tratta di una bella soluzione per cambiare ‘faccia’ alla propria abitazione, e grazie alla presenza di tanti esperti è possibile trovare la soluzione perfetta. Tuttavia spesso ci si domanda, chiaramente, quali siano i costi previsti per un’imbiancatura.

I costi dell’imbiancatura possono dipendere da una serie di fattori, ad esempio la grandezza della stanza, il tipo di tinteggiatura (semplice o più elaborata) ed ovviamente anche il tipo di vernice, che può essere più o meno costosa.

PITTURA PER LA CASA

 

Sono davvero tanti i fattori che possono influenzare i costi dell’imbiancatura, ad esempio:

  • la grandezza della zona da imbiancare. In generale, quando si deve procedere alla tinteggiatura di una sala di grandi dimensioni o di una casa, il prezzo al metro quadro si abbassa, quindi generalmente si ottengono sconti anche interessanti.
  • Tipologia di vernice. Non tutte le tinte sono uguali: alcune sono più economiche, e di conseguenza fanno risparmiare, ma possono essere anche meno durature o di qualità inferiore. Altre sono dotate di particolari qualità, come per esempio l’essere idrorepellente, anti batterica e lavabile e via dicendo, anti muffa. In questi casi, logicamente, il costo al barattolo sale.
  • Le tecniche particolari che vengono utilizzate. Si possono scegliere delle tecniche particolari, che ad esempio richiedono maggiore competenza ed esperienza, o alcune più semplici e quindi più economiche. Velatura e stucco, per la tecnica usata e per i materiali, sono tecniche di imbiancatura più costose della media.
  • Tempo per completare il lavoro.
  • Città di riferimento (alcune città Italiane hanno costi medi per l’imbiancatura più alti).
  • L’esperienza degli imbianchini è un importante fattore che può fare la differenza, soprattutto quando si opti per tecniche elaborate.            Spatolato veneziano

Stima costi dell’imbiancatura

Noi possiamo fornirvi comunque una stima indicativa dei costi per la tinteggiatura dell’abitazione, ricordandovi che, oltre a tutti gli elementi visti, incidono sul costo finale anche altri fattori, ad esempio la città e la zona d’Italia dove si chiede il servizio, la stagione, e via dicendo.

Un progetto di imbiancatura semplice può costare a seconda di questi fattori da 5 a massimo 16 euro al metro quadro, tariffe che scendono al metro quadro se si tratta di stanze di grandi dimensioni.

L’uso di tecniche particolari, invece, può far lievitare il costo, secondo parametri che possono variare anche a seconda dell’esperienza dello stesso imbianchino, del tipo di prodotto usato e via dicendo. I costi in questo caso salgono da circa 9 fino a 33 euro circa al metro quadrato, anche in questi casi spesso il costo si abbassa se si deve imbiancare una zona di grandi dimensioni.

Per risparmiare, è bene confrontare un numero grande di preventivi di imbiancatura tenendo conto però che non è solamente il prezzo finale ad avere la meglio sulla scelta. Bisogna tenere conto anche dell’esperienza dell’esperto e della qualità dei prodotti utilizzati, per essere certi di fare una buona scelta.

Imbiancatura

Perché c’è una grande differenza di prezzo nei preventivi?

Imbiancare ha un costo che si può dettagliare in tanti aspetti:

  • le vernici;
  • i materiali;
  • il costo dell’imbianchino al mq;
  • l’eventuale restyling dei muri ed eliminazione di muffe.

Chi offre un prezzo esageratamente basso non sempre si rifornisce con materiali di prima qualità. È possibile che, con materiali e vernici scadenti, l’imbiancatura duri poco e riveli presto delle falle, degli errori, delle zone da ripassare.

Pavimenti resina

Prezzi imbianchino al metro quadro: tecniche di pittura

Abbiamo già visto molti elementi sulle tariffe di un imbianchino. Fra i fattori di costo di un imbianchino (a giornata o al metro quadro) rientra sicuramente la tecnica di pittura che preferisci. Il modo in cui la vernice viene stesa richiede più o meno tempo, cambiando i prezzi dell’imbianchino al metro quadro.

Spugnatura: per non avere l’effetto monotono della imbiancatura classica, puoi optare per uno spugnato. Con l’uso di una spugna, il colore viene disteso, tramite dei leggeri colpi, sulla parete. In questo modo si dà brio e dinamismo anche a locali piccoli oltre a ingannare l’occhio nel caso di pareti parecchio storte.

Tecnica a straccio: usando un semplice straccio di cotone, vengono create delle striature ondulate sulla parete, con un risultato finale leggermente diverso rispetto alla spugnatura ma simile nel suo dinamismo.

Spatolato: usando una spatola in metallo o in plastica, l’imbianchino stende una mano di calce per conferirle un aspetto lucido o marmorizzato. Infatti, le striature andranno a creare un risultato finale non molto diverso dal marmo bianco.

Pavimenti in resina, pitturazione pareti

Risparmiare imbiancando casa in inverno

In inverno gli imbianchini hanno meno lavoro rispetto all’estate. Per questo motivo, trovare un esperto disposto a realizzare il tuo progetto è ancora più facile. Inoltre, le tariffe degli imbianchini sono più convenienti: si arriva ad un risparmio del 20 o 30 % rispetto agli altri mesi. La qualità dell’imbiancatura, inoltre, non è diversa da quella estiva: grazie a termosifoni e speciali ventilatori, la vernice si asciuga in modo ottimale. Bisogna però considerare che questi lavori non possono essere realizzati in caso di gelate o neve.

pietra zen in cosa consiste, pitturazioni per camere da letto

Il costo dell’imbiancatura: la vernice

Il tipo di pittura per l’imbiancatura è un’altra variabile importante nel determinare il costo finale del progetto. Un modo per risparmiare è acquistare la vernice da solo, invece di lasciare il compito all’imbianchino. È importante, però, chiedere consiglio all’esperto prima di acquistare la vernice.

Commenti

comments