Come fare una parete in cartongesso

Per la costruzione di una parete in cartongesso devi innanzitutto avere con te alcuni materiali e alcuni strumenti precisi ed adatti. Per quanto riguarda i materiali ti servono delle lastre di cartongesso, dei profilati in ferro, dei tasselli, del nastro isolante, alcune viti, uno stucco da muro e della malta rasante per la parte finale del tuo lavoro. Per gli strumenti invece sono necessari una bolla, un cacciavite, un metro, un pennello, un taglierino, una spatola, ed un trapano.

 

Il primo passo consiste nel montare le apposite guide per i profilati in metallo. Devi fissarle sia a terra sia al soffitto con i tasselli e successivamente incastrare i profilati. Devi poi verificare con una bolla e con un metro che questa struttura base sia perfettamente verticale. Successivamente puoi fissarli.

 

Dopo di che puoi procedere con il cartongesso. Al telaio preparato seguendo il punto precedente puoi fissare le lastre di cartongesso con delle viti e l’eventuale ausilio del trapano o di un avvitatore. Puoi anche aggiungere qualche isolante termico o sonoro per ottenere un muro molto più divisorio. Ovviamente ripeti questo procedimento per l’intera parete che intendi realizzare.

 

Ora devi fissare un’altra lastra di cartongesso; se nel punto precedente hai installato del materiale isolante, quest’ultimo deve trovarsi in mezzo fra la prima lastra e la seconda che andrai ora a montare. Monta quindi la seconda lastra seguendo il procedimento prima descritto.

 

Puoi ora proseguire installando altre due lastre di cartongesso, una sopra alla prima e una sopra alla seconda, in modo tale che il materiale isolante rimanga al centro.

 

Sei arrivato ad un buon punto! Ora devi concludere con alcuni semplici passaggi per abbellire e rendere il lavoro quanto più carino possibile.

 

Utilizza quindi il nastro adesivo applicandolo sulle giunzioni delle varie lastre di cartongesso. Sopra ad esso devi poi stendere un po’ di stucco, apposito per muro, per cercare di egualizzare il tutto. Puoi servirti di una spatola. Non metterne molto e cerca di stenderlo più bene e in modo più liscio possibile.

A questo punto, per ottenere un risultato migliore, passa sullo stucco una spugna leggermente bagnata, andando così a rendere la stuccatura ancora più omogenea.

Lascia così asciugare e alla fine passa con una carta abrasiva queste giunture, così che possano diventare più lisce possibile.

 

Come ultimo passaggio, dovresti utilizzare una malta rasante, che solitamente ne vengono date due mani, e dopo essersi asciugata, puó essere dipinta come preferisci. Monta infine un eventuale battiscopa.

 

Hai così realizzato con dei passaggi praticamente molto semplici il tuo muro in cartongesso, con incluso uno strato isolante che protegge gli spazi dai rumori esterni e mantiene inoltre molto bassa la dispersione di calore. Puoi utilizzarlo sia per dividere in due spazi una stanza molto grande, sia per distribuire in modo diverso lo spazio di un appartamento o di un piano di una casa, sia per realizzare un armadio a muro.

Commenti

comments