Il primo dato che devi conoscere è che innanzitutto lo stucco veneziano è un tipo di rivestimento costituito soprattutto da polvere di marmo e acqua. Questo rivestimento ha il vantaggio che dona agli ambienti, nel quale viene usato, una certa eleganza. Per mantenere lo stucco veneziano sempre pulito, sappi che esistono delle soluzioni molto semplici. 
In primo luogo, devi tenere a mente che esiste uno stucco veneziano lavabile e un’altra tipologia che non lo è, e che tutto questo dipende dalla presenza o meno di cera protettiva. 

 

In presenza di uno stucco veneziano lavabile, per pulirlo, ti potrebbe bastare un panno in pelle bagnato con acqua. Se siamo di fronte ad un rivestimento non lavabile, perchè è assolutamente privo di cera lucidante, ti dovrai dotare di un panno in pelle e immergerlo un poco nell’alcool. In questo modo le tue pareti potranno avere un aspetto più scintillante.
Per togliere poi la polvere, si può passare un panno di cotone, o un pennello con setole morbide, sia per lo stucco lavabile, che per quello non lavabile. 

 

Il sapone, un ottimo alleato per pulire lo stucco veneziano!

 

Ci sono altri consigli utili per smacchiare lo stucco veneziano. Tra questi c’è allora quello che prevede di usare il sapone per togliere le macchie da questo rivestimento. Devi sceglierne uno che sia il meno aggressivo possibile e che non lasci nessun segno dopo la sua applicazione. Per questa ragione, potresti comprare un detergente liquido neutro e passare quest’ultimo, in maniera delicata, sullo stucco. Grazie a questa tipologia di sapone, sarai certamente in grado di far scomparire lo sporco e di eliminare anche le macchie grasse. 

 

Se lo stucco veneziano contiene cera lucidante e protettiva, è necessario sapere che è sconsigliato l’uso del sapone per la sua pulizia. In questi casi infatti l’utilizzo del sapone potrebbe causare un’alterazione dell’estetica del rivestimento.

 

Stucco veneziano, come far scomparire le macchie?

 

Per far scomparire in maniera efficace le macchie presenti sullo stucco veneziano, ti devi dotare di sapone con pH neutro e di acqua calda. In secondo luogo, devi assolutamente procurarti un panno in cotone e bagnare la stoffa con l’acqua calda. Con questo panno si può strofinare il sapone neutro sullo stucco veneziano.

 

Presta la massima attenzione a non effettuare una pressione eccessiva mentre stai compiendo l’operazione di pulitura. Tutto ciò per evitare di alterare l’aspetto della parete che stai lavando.  Successivamente, è necessario far asciugare il muro per la durata di qualche minuto e lo stucco veneziano avrà un aspetto eccellente. 

 

Altri prodotti utili per pulire lo stucco veneziano

 

Esistono però dei prodotti specifici con cui potrai eliminare anche lo sporco più ostinato. Questi detergenti ti saranno utili per far scomparire le macchie più difficili da togliere dalle pareti.  Nei vari supermercati, quindi, potrai acquistare dei prodotti che ti serviranno per lavare delle superfici lisce e delicate, come appunto lo stucco veneziano. 

 

Uno di questi detergenti è il Filabrio, che è consigliatissimo per togliere le macchie dalle superfici smaltate. Questo prodotto è poi estremamente delicato, in quando non contiene nè ammoniaca, nè dell’alcool. In più, dopo essere stato utilizzato, non lascia nè schiuma, nè aloni. Oltre a questo, dopo averlo applicato sullo stucco veneziano, non è necessario risciacquare, permettendo che la manutenzione di questo rivestimento avvenga rapidamente. Il detergente va spruzzato a circa quindici centimetri di distanza dallo stucco e dopo la parete va pulita con un semplice panno in cotone. 

 

La cera è poi un altro prodotto che ti consiglio di usare, se intendi pulire lo stucco veneziano. Nella prima pulizia dello stucco, l’applicazione della cera deve essere eseguita da un professionista. Successivamente sono necessarie delle applicazioni periodiche della cera, per mantenere il rivestimento lucido e brillante. Grazie a questo prodotto, sulla superficie della parete difficilmente si formeranno delle macchie. In più lo sporco viene eliminato con maggiore facilità. 
In questo modo, dunque, potrai certamente eseguire un’ottima manutenzione del tuo stucco veneziano.

 

Potrebbero interessarti

Commenti

comments